Contributi ed agevolazioni 2022 per consulenza e formazione aziendale

Contributi a fondo perduto e sotto forma di crediti d'imposta per sostenere attività di consulenza e formazione per il miglioramento delle Aziende.

Credito d’imposta formazione 4.0


Il credito d’imposta formazione 4.0 è una misura cruciale nel piano Transizione 4.0 poiché presenta potenzialità rilevanti per la generalità delle imprese italiane.

Il credito d’imposta viene calcolato in percentuale delle spese relative al personale dipendente impegnato nelle attività di formazione ammissibili ed ai costi di docenza. In particolare, è riconosciuto in misura del:

  • 50% delle spese ammissibili e nel limite massimo annuale di € 300.000 per le piccole imprese
  • 40% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di € 250.000 per le medie imprese
  • 30% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di € 250.000 per le grandi imprese

Voucher innovation manager 2021


Al fine di rafforzare il sostegno ai processi di trasformazione tecnologica e digitale, si rilancia il riconoscimento alle PMI di un contributo a fondo perduto, in forma di voucher, per l’acquisizione di consulenze specialistiche in innovazione e digitalizzazione

MIP Consulting S.r.l. ed i suoi consulenti, sono stati riconosciuti nell’elenco del MiSe (Ministero Sviluppo Economico) per poter erogare consulenze specialistiche in innovazione e digitalizzazione.

Il contributo a fondo perduto (il cosiddetto voucher) è riconosciuto alle imprese nelle seguenti misure:

  • Micro e Piccole imprese: 50% dei costi di consulenza ammessi fino ad un massimo di 40.000 euro (es. progetto da 80.000 €, voucher di 40.000,00 €)
  • Medie imprese: 30% dei costi di consulenza ammessi fino ad un massimo di 25.000 euro (es. progetto da 85.000 €, voucher di 25.000,00 €)
  • Reti di impresa: 50% dei costi di consulenza ammessi fino ad un massimo di 80.000 euro (es. progetto da 160.000 €, voucher di 80.000,00 €)

Ciascuna impresa e ciascuna rete può presentare una sola domanda di ammissione al contributo.

Articoli correlati

Smart Green Pass check-in per la tua Azienda

Gestisci in maniera semplice e professionale gli accessi dei dipendenti e dei visitatori grazie al nostro sistema che tutela la privacy e garantisce la piena conformità alle ultime direttive nazionali per la prevenzione della diffusione del COVID-19.

Leggi tutto »

Mobility Manager: la nuova figura aziendale per promuovere forme di mobilità sostenibili

Il mobility management è l’insieme delle iniziative che ciascun Ente, sia pubblico che privato, pone in essere per gestire la mobilità dei propri lavoratori, con particolare attenzione agli spostamenti sistematici casa-lavoro-casa. Figura di riferimento per l’implementazione delle suddette iniziative è il mobility manager la cui attività è volta a promuovere forme di mobilità sostenibili, da un punto di vista ambientale, economico e sociale, e il conseguente cambiamento degli atteggiamenti e delle abitudini degli utenti.

Leggi tutto »

Condividi questo articolo.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
error: Il contenuto e protetto.